Villa Bassi

Di origine trecentesca, la nobile dimora fu più volte rimaneggiata dalla famiglia Bassi che,

Il quattrocentesco pozzo conservato nel cortile della villa

Il quattrocentesco pozzo conservato nel cortile della villa

divenuta proprietaria dell’edificio nella seconda metà del XVII secolo, ancora oggi abita le sue belle stanze. Le fondamenta coinciderebbero con quelle di una bastita, forse ad uso di stallazzo, di supporto al castello. Ne rimane splendida memoria nel pozzo quattrocentesco, gemello del pozzo Vercellino castellano, ancora oggi conservato nel cortile della villa. Sono proprio i Bassi, nel ‘600, a trasformare il tutto in una splendida dimora nobiliare. La casa ebbe spesso un ospite illustre: Alessandro Manzoni, la cui nipote aveva sposato Francesco Bassi.

Pin It

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *